La Dimora di Costanza è la nuova splendida proprietà Emma Villas nelle Langhe!

la-dimora-di-costanza-3

This post is also available in: Inglese

La Dimora di Costanza è oggi incantevole ed affascinante residenza di charme nel cuore della Langa, nel Settecento fu una cascina di paese.

La dimora di circa 300 mq è stata riportata a nuova vita dall’amore dell’attuale proprietario che ha dedicato molti anni alla sua ristrutturazione curandone i minimi dettagli. L’arredamento annovera mobili dal Settecento ai primi del Novecento, impreziosito da tappeti indiani e africani, testiere di ferro dipinte, lini e cotone del tempo che fu. La peculiarità della Dimora di Costanza è la compresenza di ambienti interni molto differenziati tra loro, con ampie suite con salotto, alternate ad alcove accattivanti, per comporre un variegato carosello di stanze su più livelli, tutti caratterizzate da uno stile rustico antico in cui prevalgono la pietra, il cotto e il legno antico. L’atmosfera che si respira è calda e accogliente. Al piano seminterrato si trovano l’antica cantina dei vini dove, su prenotazione e a pagamento è possibile fare degustazioni; una piccola zona benessere con due saune (svedese e ad infrarossi) ad uso gratuito, docce e una stanza per i massaggi su prenotazione e a pagamento. Il giardino, racchiuso nella corte secolare è ricco di vegetazione con filari di uva, glicini, bossi oltre a delicatissime campanule, la deliziosa piscina incorniciata sulla parte terminale da una pergola che sorregge un vitigno di uva, vi inviterà a ristorarvi per godere della dolce vita italiana. La posizione della Dimora di Costanza è invidiabile: difatti si trova nell’antico borgo medievale di Bossolasco, conosciuto anche come il paese delle rose per le sue oltre 300 piante di rose, e denominato anche come La Perla delle Langhe.

Interni

La dimora si sviluppa su due livelli oltre al piano seminterrato. Al piano terreno l’ingresso principale conduce a destra nell’ampio salone con grandi vetrate affacciate sulla corte interna, oltre il quale un corridoio conduce alla suite composta da camera da letto matrimoniale (divisibile), salotto e bagno en-suite con doccia. Una scala con 9 gradini conduce alla suite composta da camera da letto matrimoniale (divisibile) con bagno en-suite con doccia, salotto e ulteriore bagno con doccia. Dall’ingresso principale si accede sia alla grande cucina abitabile e ben attrezzata con grande terrazzo affacciato sulla corte, sia al corridoio dove troviamo un bagno di servizio e la grande sala da pranzo collegata alla cucina attraverso un piccolo locale di servizio. Nel corridoio troviamo una scala che conduce al primo piano dove a destra si trova la lavanderia e a sinistra una camera da letto matrimoniale (divisibile) con bagno en-suite con doccia e una suite su 2 livelli con salotto al primo livello ed al livello superiore una camera matrimoniale (divisibile) con vasca da bagno in camera e bagno en-suite con doccia. Sulla sinistra, salendo due gradini, si accede a un ulteriore corridoio che conduce a destra nella camera da letto singola con bagno en-suite con vasca e sulla sinistra a una (suite) tripla su due livelli composta da camera singola con bagno con doccia al primo livello e a livello superiore una camera matrimoniale (divisibile) con bagno en-suite con vasca. Tornando nel corridoio del piano terreno, una scala conduce al piano seminterrato dove si trova l’antica cantina dei vini con pozzo e la zona relax con 2 saune (una svedese per 4 persone e una ad infrarossi per 2 persone), una cabina massaggi e 2 docce. Da qui si accede direttamente alla corte esterna ed alla piscina. La corte e quindi la piscina sono accessibili anche attraverso il terrazzo annesso alla cucina.

la-dimora-di-costanza-1
Gli interni hanno un gusto antico e raffinato
Parco

Il piccolo giardino (circa 250 mq), racchiuso nella corte secolare è ricco di vegetazione con filari di uva, glicini, bossi oltre a delicatissime campanule, qui trova spazio la deliziosa piscina. Un cancello conduce all’esterno per raggiungere l’ampio parcheggio privato. Sul giardino privato affaccia inoltre il pergolato arredato con tavolo e sedie e raccordato direttamente con la cucina, il posto ideale per gustare le ottime prelibatezze del Piemonte.

la-dimora-di-costanza-2
Il parco offre spazi rilassanti nella più completa privacy
Piscina

La piscina, comodamente raggiungibile dalla casa (circa 5 m) è di forma rettangolare e misura 8 x 4 m. Vi si accede tramite scaletta, ha una profondità costante di 1,40 m ed è illuminata per poter fare il bagno nelle splendide notti d’estate. E’ rivestita in vetroresina colore antracite ed è depurata a cloro. L’area piscina è completata dalla zona solarium attrezzata con lettini prendisole. E’ a disposizione degli ospiti dall’ultimo sabato di aprile al primo sabato di ottobre.

la-dimora-di-costanza-1
La piscina è decorata con bordi in vetroresina che danno alla location un tocco rustico
Location

Il Paese di Bossolasco svetta su una collina a 800 m sul livello del mare da cui si ammirano filari dei vini pregiati come il Barolo che si produce in questa area, inoltre gode di clima salubre e ventilato. La cultura del vino e le eccellenze culinarie della regione hanno fatto di questo paese un polo di attrazione per il turismo di qualità italiano e straniero. I prodotti tipici del territorio sono la nocciola del Piemonte coltivata nelle piantagioni presenti, il miele ed i formaggi. Nei boschi si possono trovare tartufi, funghi porcini, castagne, more ed erbe officinali primaverili come la valeriana ed il timo. Bossolasco è sinonimo di buona cucina e gli ingredienti naturali offerti dalla natura circostante si possono gustare negli accoglienti ristoranti, nelle trattorie e negli agriturismi diffusi in paese e nell’area circostante. Piatti tipici rinomati della cucina langarola sono i ravioli al plin, la bagna cauda, il cinghiale, la polenta, il bunet e la torta di nocciole. Qui si alleva la razza bovina piemontese e si producono formaggi di altissima qualità, come la toma della Langhe, già lodata in antichità da Plinio e oggi servita con una tradizionale salsa fatta con noci, mosto d’uva pere e nocciole tostate. La zona vanta numerosissime cantine, produttori vinicoli, enoteche visitabili che si snodano lungo la rinomata “Strada del Barolo”, itinerario disseminato di castelli e manieri e antichi borghi arroccati. Siamo nel regno dei grandi vini delle Langhe e Roero.

Clicca QUI per avere maggiori informazioni su questa nuovissima proprietà in Piemonte!

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.