Casale dell’Acero Rosso e la Città del Vino!

casale-acero-rosso-4

This post is also available in: Inglese

Il Casale dell’Acero Rosso è un’antica casa colonica divenuta oggi una residenza da sogno grazie ad una raffinata ristrutturazione contemporanea.

a splendida proprietà è immersa tra le dolci colline a vigneto sovrastanti Canelli e gode di un’assoluta quiete con vista a 360 gradi sul paesaggio circostante. Il casale dispone di quattro suite, due al piano terra e due al primo piano oltre ad un monolocale con un grande terrazzo. Tutte le soluzioni offrono la massima privacy in quanto ognuna dispone di una propria cucina equipaggiata di elettrodomestici. Al piano terreno il grande ambiente open space suddiviso in una sala con angolo bar, una sala da pranzo e una bellissima cucina Italian Style è in grado di accogliere comodamente gli ospiti per i momenti conviviali ed infine un inaspettato gioiello: la grande palestra attrezzata per Pilates utilizzabile solo se accompagnati da un Istruttore certificato da prenotare e a pagamento. L’ampio giardino pianeggiante tutto attorno al casale, ospita due pergolati e un gazebo, la grande piscina a sfioro, la jacuzzi a bordo piscina e la zona solarium arredata con sdraio e lettini vi regalerà i momenti migliori della vostra vacanza perché tutt’attorno a voi potrete ammirare le dolci colline con i filari dei pregiati vitigni: moscato, barbera, dolcetto, freisa, cortese e chardonnay. Il casale si trova a soli tDre km da Canelli, che dal 2014 fa parte del sito Unesco dei paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato, un’area che vanta paesaggi eccezionali e soprattutto una produzione vinicola di straordinaria qualità e rinomata tradizione.

Interni

Il casale si articola su tre livelli collegati da scala interna in pietra. Dal grande parcheggio privato si accede al piano terra dove l’ingresso immette nell’ ampia sala con angolo bar area pranzo e cucina tutto in unico ambiente open space. L’ambiente ha numerosi accessi diretti al giardino e quindi alla piscina. Al piano terreno si trovano le prime due unità residenziali, composte da soggiorno/salotto e cucina, camera matrimoniale divisibile e bagno con doccia. Al primo piano sono situate tre unità abitative: due con soggiorno/salotto e cucina, camera matrimoniale divisibile e bagno con doccia, mentre l’ultima è un monolocale con zona cucina/pranzo con un letto singolo e un letto aggiunto a scomparsa nell’armadio, bagno con doccia e ampio terrazzo a uso esclusivo. Nel seminterrato, oltre a un locale di ricovero biciclette e alla lavanderia, troviamo la grande palestra specificamente attrezzata per chi desidera dedicarsi al Pilates con uso consentito solo se accompagnati da un istruttore certificato.

casale-acero-rosso-1
Parco

Il parco non è recintato ed è di circa 4.000 mq in parte a bosco ed in parte a prato inglese (circa 2000 mq) e si sviluppa tutto attorno al casale. Sul lato sud è stata posizionata la piscina. Al suo interno si trovano alberi ad alto fusto come il bellissimo filare di cipressi, siepi colorate, oleandri e rose mentre il perimetro è piantumato con siepi. Tra il casale e la piscina è posizionato un bellissimo pergolato arredato con living esterno, luogo ideale per godersi il tramonto sulle colline piemontesi. A ridosso dell’immobile si trova anche una terrazza pavimentata arredata con tavolo e sedie per ottime cene all’aperto.

casale-acero-rosso-2
Piscina

La piscina, comodamente raggiungibile attraverso il giardino, dista circa 15 m dalla villa, è di forma rettangolare e misura 12 x 4 m. Vi si accede tramite scala romana o scaletta, ha una profondità variabile tra 1,10 e di 1,40 cm ed è illuminata per poter fare il bagno nelle splendide notti d’estate. E’ in cemento con rivestimento in vinile, ha depurazione a sale. La doccia è con acqua calda riscaldata dal sole con un pannello solare. L’area piscina è completata dalla zona solarium attrezzata con lettini, sdraio, ombrelloni e da una splendida jacuzzi. La piscina è a disposizione degli ospiti dall’ultimo sabato di aprile al primo sabato di ottobre.

casale-acero-rosso-3
Location

La città di Canelli fa parte dell’Unione collinare “Tra Langa e Monferrato” assieme ai paesi di Calosso, Castagnole delle Lanze, Coazzolo, Costigliole d’Asti, Moasca, Montegrosso e San Marzano Oliveto ed è la città principale dei 52 comuni del Moscato. Canelli viene definita una vera e propria città del vino ed è considerata una delle capitali mondiali del vino con le sue 524 aziende vitivinicole. I vitigni coltivati sono moscato, barbera, dolcetto, freisa, cortese e chardonnay e i principali vini che hanno reso Canelli famosa in tutto il mondo sono l’Asti Spumante e il Moscato d’Asti “tappo raso”, entrambi vinificati da uve moscato DOCG (denominazione d’origine controllata e garantita). Canelli è meta turistica per le sue Cattedrali Sotterranee, 20 km di antiche cantine storiche sotterranee scavate nel tufo che percorrono tutto il sottosuolo della città, nonchè patrimonio Unesco. Sono coreografiche ambientazioni che celebrano il rito dell’affinamento in botti e bottiglie di vini e spumanti. Ad ora sono 4 le cantine visitabili e appartengono a quattro storici produttori canellesi: Bosca, Contratto, Coppo e Gancia. Un altro grande fenomeno canellese è il Vermouth, vino aromatizzato che si prepara con vino, alcool, zucchero di canna ed estratti di erbe aromatiche. Vermouth bianco e rosso, Vermouth Dry e Americano sono le principali tipologie. Un altro importante prodotto è la Nocciola Piemonte IGP che si trova principalmente nella Langa Astigiana e nella Valle Belbo e che nel 1993 ha acquisito l’Indicazione Geografica Protetta. La città non è meta del solo turismo enogastronomico ma è anche la sede di alcune importanti manifestazioni. L’evento che si svolge il terzo fine settimana di Giugno, è “L’Assedio di Canelli” rievocazione storica che celebra la vittoria dei canellesi contro l’esercito monferrino avvenuta nel 1613. Per 2 giorni tremila figuranti in costume trasformano Canelli in una città seicentesca e una ventina di osterie offrono menù medievali. Il quarto fine settimana di Settembre Canelli ospita una kermesse gastronomica “Canelli Città del Vino” dove varie regioni italiane si incontrano con la cucina e il vino canellese. In autunno, all’inizio di Novembre, troviamo invece la “Fiera regionale del Tartufo” dove si può ammirare e acquistare il pregiatissimo Tartufo Bianco che si può anche assaggiare nei vari ristoranti della città. In concomitanza troviamo anche l’“Antica Fiera di San Martino” di origini trecentesche con il suo caratteristico mercatino.

Clicca QUI per avere maggiori informazioni su Casale dell’Acero Rosso!

Comincia la discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.